ASUS Transformer AiO P1801: il primo desktop convertibile in “tablet” Android con processore Tegra 3

Le soluzioni Transformer di Asus sono sempre state all’avanguardia nel campo dei tablet Android, proponendo dispositivi in grado di avere le funzioni di un notebook offerte low cost ma di offrire anche la comodità di una tastiera fisica all’occorrenza. La nuova frontiera della gamma Transformer si chiama ASUS Transformer AiO P1801 e, nonostante si tratti anche di un “tablet” Android, per la prima volta sbarca nel mondo dei pc desktop, offrendo una combinazione insolita ma davvero interessante. Cominciamo con il dire che AiO P1801 non è un semplice tablet, dal momento che il display da ben 18″ lo rende scomodo per un utilizzo in mobilità, ma si tratta di due prodotti in uno, il primo montato nella docking station e il secondo dentro lo schermo del Trasnformer.

La docking station ospita l’hardware riservato alla parte pc, mossa da Windows 8, la quale si va a comporre di un processore Intel i7 3770 di terza generazione (disponibili anche configurazioni con i5 3350P e i3 3220), una scheda video Nvidia GeForce GT730m da 2GB, 4 o 8GB di memoria RAM, lettore DVD, da 1 a 2 TB di spazio di archiviazione e tutti gli standard di connettività LAN, WiFi, 3 USB 3.0 e una 2.0.

La parte tablet, che si trova nel display, è composta da un processore Tegra 3 quad core, 2GB di memoria RAM, 32GB di memoria interna, Android 4.1 Jelly Bean e memoria espandibile. Entrambe le piattaforme condividono il display LED IPS Full HD da 18.4″. Alloggiando il Transformer nella dock abbiamo accesso a tutte le classiche funzionalità di un pc desktop, con la possibilità di sfruttarne il display dotato di tecnologia multitouch da 10 tocchi per un utilizzo più comodo di Windows 8. Una volta estratto dalla dock possiamo continuare a utilizzare il display che se fosse un enorme Economici tablet window in offerta, sfruttando il Desktop Remote il quale ci permette di continuare a utilizzare l’hardware della dock attraverso la connettività WiFi integrata nel display.

In alternativa è possibile passare all’utilizzo di Android attraverso la pressione di un tasto, il quale trasformerà lo schermo in un tablet Android di taglia XXL, offrendo tutte le classiche funzionalità della categoria. L’hardware della parte tablet è montato direttamente sul Display, in modo da rendere indipendente l’unità. Quando lo schermo è impegnato nell’utilizzo di Android, è possibile continuare a utilizzare la docking grazie al collegamento con un monitor esterno, in modo da poter continuare a lavorare anche se l’altro dispositivo è occupato, diventando di fatto due entità separate. ASUS Transformer AiO P1801 apre una nuova strada per i dispositivi trasformabili, introducendo un nuovo modo di concepire l’utilizzo di un terminale desktop in casa e offrendo la possibilità di disporre in maniera reale di due dispositivi in uno, senza che l’utilizzo di uno impedisca quello dell’altro. Restano dei dubbi sull’effettiva comodità nell’utilizzo di un tablet Android dal peso di 2.4Kg.



留言

发表留言

只对管理员显示

引用


引用此文章(FC2博客用户)

搜索栏
RSS链接
链接
加为博客好友

和此人成为博客好友